Con l'iniziativa Compra Locale di Crai donato un ecografo al San Martino di Oristano.

È stato consegnato all'ospedale San Martino di Oristano, ed è già operativo nel reparto di cardiologia, un pratico ecografo portatile di ultima generazione acquistato attraverso l'iniziativa Compra Locale grazie alla generosità dei clienti Crai e il contributo del nostro Gruppo. 

 

Una catena virtuosa e partecipe

Sentirsi uniti rende forti,  ed è così che nelle iniziative promosse in un periodo drammatico come quello della pandemia dell'inizio 2020, legata alla diffusione del Coronavirus, si sono messe in campo le forze dei singoli. Ma è insieme che si è arrivati a pensare, pianificare, coordinare un'azione efficace che ha portato a un risultato concreto come la raccolta fondi per l'acquisto di un macchinario sanitario indispensabile destinato ad affrontare l'emergenza, ma che risulterà utile anche in futuro per i pazienti del presidio oristanese.

 

La doppia valenza dell'iniziativa

L'iniziativa Compra Locale dell’insegna Crai ha racchiuso in sé una motivazione duplice. Nata per valorizzare i prodotti del territorio sardo, in questo frangente, si è rivelata importante per rafforzare il sostegno ai tanti produttori che si sono trovati in grave difficoltà a causa del Covid – 19, e nello stesso tempo i clienti Crai, sensibilizzati a portare in tavola le bontà locali, hanno potuto sentirsi partecipi di una raccolta fondi finalizzata a uno scopo benefico, dato il 2% del totale dei prodotti sardi, venduti dal 4 al 18 aprile 2020  della vendita, è stato destinato a questa nobile causa.