Crai è main sponsor della Sartiglia, tradizione e spettacolo, fiore all'occhiello del territorio.

L'amore per una tradizione antica ci lega indissolubilmente al territorio di Oristano e trova nella Sartiglia l'espressione più sentita della cultura mediterranea dei grandi spettacoli equestri che risalgono al XVI secolo ma affondano le radici in tempi più lontani, nel Medioevo, un'epoca di epici tornei cavallereschi militari.

Ogni anno dal 1546 riviviamo una manifestazione unica che offre molteplici suggestioni: dal cerimoniale della vestizione dell'enigmatico Componidori, ricca di simbolismi, all'abile corsa dei cavalieri equilibristi che cercano di cogliere con le loro spade lucenti le ambite stelle di metallo appese al cielo.

 

 

Una speciale campagna di comunicazione.

Siamo main sponsor di questo carnevale antico che vede la città di Oristano vestirsi di storia e indossare un abito ricercato e scenografie inconsuete che regalano una giostra di emozioni.

Durante l'evento eravamo presenti in piazza Cova con “Crailandia” uno stand dedicato al divertimento con i personaggi Crai che accoglievano bambini e adulti con una speciale “Ruota della fortuna” che faceva vincere dei premi rispondendo a domande sulla cultura sarda.

 

 

Per l'occasione, abbiamo realizzato un'originale campagna di comunicazione che racchiudeva l'essenza del legame tra Crai, la Sartiglia e il territorio oristanese con la sua gente. In essa, il volto mascherato de su Componidori, simbolo della Sartiglia stessa, emerge con un lieve tratteggio, e il suo sguardo profondo è attratto dal cielo e da quelle stelle da conquistare unite da un doppio filo rosso e verde, la passione e la forza, i colori di Crai. 

E volendo usare le parole del claim associato “il filo che unisce è la tradizione che ci distingue”.

 

Sartiglia e CRAI